Costi

La medicina, un po’ in tutto il mondo, ha un grosso problema: nuovi metodi di cura sono poco accettati dalle mutue, fino a che non si arriva a una dimostrazione scientifica, che provi la loro efficacia. Questo modo di pensare ha, però, una pecca, ovvero il fatto che sui metodi chirurgici non si possono condurre studi con gruppi di confronto o double-blind.  Il Prof. Dott. Dott. Bauer ha studiato a fondo la patologia della fibromialgia, oltre ad aver eseguito numerosi studi sui casi . Nonostante ciò, i costi dei singoli interventi devono essere studiati caso per caso. Per questo tocca ai pazienti, prima di fissare un appuntamento, chiarire le possibilita’ di rimborso dei costi che stanno per addossarsi.

Ulteriori informazioni

L’industria farmaceutica l’ha più facile con il rilancio di un nuovo farmaco. Molti interventi chirurgici necessitano decenni prima di essere riconosciuti (come, ad esempio, l’artroscopia al ginocchio, o il Prof. Semm, che sviluppò la chirurgia microinvasiva e che nei primi anni, si vide negare qualsiasi forma di approvazione. Solo dopo 25 anni la sua scoperta fu riconosciuta).

I pazienti, operati secondo il metodo Bauer, dovrebbero informarsi su come ricevere un rimborso dalla propria mutua. In linea di principio, le cure non sono rimunite dalla mutua, eccetto casi di pazienti assicurati privatamente o coperti da eventuali assicurazioni integrative.

I costi si suddividono approssimativamente così (offerta approssimativa):

  • Colloquio (Diagnosi) in funzione della durata e del grado di difficoltà: 460 CHF/ogni ora.
  • Operazione quadranti in alto (braccio): 4.600 CHF
  • Operazione quadranti in basso (piede): 4.850 CHF

Generalmente, si opera solo su un quadrante (quadrante attivo) e si verificano i risultati circa 6 mesi post operationem. Poi, si passa, se necessario, a operare gli altri quadranti.

Al minimo si tratta di una operazione, al massimo quattro.