Testimonianze dei pazienti

«Ci teniamo a ringraziare tutti i nostri pazienti per i loro commenti positivi.»

La risposta al famoso dilemma, ovvero sul perché si è così restii di fronte alle novità, l’aveva già data Goethe: «Si tratta di quello che le scienze contemplano come conoscenza, ciò che si tramanda e si impara da un punto di vista accademico. Ora arriva uno con qualcosa di nuovo che, con il nostro sapere, ovvero con quel sapere che ormai da anni ripetiamo a pappagallo, è in contrasto; compare la minaccia che tutto si rovesci: quindi si scaglia tutto contro di lui e si cerca di reprimerlo in tutti i modi. Ci si oppone utilizzando tutti gli strumenti possibili e immaginabili: si fanno orecchie da mercante; se ne parla con disprezzo, come se non ne valesse la pena, neanche di prenderlo in considerazione né di studiarci su, e così una nuova verità può aspettare a lungo, prima di essere notata.» (Goethe, Gespräche mit Ackermann)

Ulteriori informazioni

Negli ultimi 20 anni abbiamo ricevuto numerose lettere di ringraziamento e tanti feedback positivi. Un paio di questi dovremmo anche pubblicarli qui. Tante persone che parlano apertamente della propria malattia, del proprio calvario e, infine, della rispettiva guarigione grazie al metodo Bauer. Grazie. Tutto questo è di aiuto per quei pazienti, che decidono di chiedere una consulenza, una visita e caso mai una operazione presso di noi.